Meravigliose

Tags

Meravigliose

Warning: Missing argument 1 for get_post(), called in /web/htdocs/www.ssredentore.org/home/wp-content/plugins/responsive-gallery-grid/gallery-shortcode.php on line 15 and defined in /web/htdocs/www.ssredentore.org/home/wp-includes/post.php on line 357

Domenica 19 febbraio la nostra società ha ospitato il primo turno della Coppa Emilia Romagna per la categoria under 22 femminile. E’ stata questa l’occasione per mettere in campo la neonata formazione under 22 attingendo da ben tre nostre squadre impegnate nei campionati Csi, purtroppo il maltempo non ci ha dato la possibilità di allenarci a causa dell’indisponibilità delle palestre e questo ci preoccupava visto che l’impegno era comunque di un certo livello. Come in una bella favola le nostre ragazze sono riuscite in men che non si dica a far gruppo, a settare i meccanismi in campo e a regalarci una bellissima giornata di pallavolo, non tanto per il risultato, peraltro estremamente positivo ma per come  le nostre giovani hanno dimostrato la loro motivazione e quell’entusiasmo che deve essere da traino per tutto il nostro movimento. Venendo alle gare giocate abbiamo affrontato nel primo incontro l’Ass.Magreta di Modena e in quei frangenti abbiamo pagato forse un poco le predette difficoltà di amalgama perdendo il primo set ma giocando una pallavolo gradevole con qualche momento di difficoltà ma sempre senza mollare nessun pallone e la vittoria finale per 2-1 ci ha permesso di attendere con maggiore tranquillità di affrontare nel secondo incontro la perdente tra Idea Volley Sassuolo e il Fatima di Reggio Emilia. Questa gara non ha avuto storia visto che il Sassuolo è sceso a Ravenna con la miglior formazione possibile militante nei campionati federali quindi ci è toccata in sorte il Fatima in una gara dove per non correre rischi di eliminazione avremmo dovuto vincere anche se con qualsiasi risultato. L’inizio della gara era incoraggiante ma un passaggio a vuoto delle nostre ragazze e una maggiore pressione avversaria ci vedeva soccombere per 25-23 e ci costringeva a buttare il cuore oltre l’ostacolo per evitare il peggio. Le nostre ragazze hanno risposto al meglio e con due set esemplari hanno portato a casa la vittoria finale per 2-1, il secondo posto del girone,vista la contemporanea vittoria di Sassuolo sul Ass.Magreta, ma soprattutto l’accesso alla final four del prossimo 1 Aprile.

Troverete risultati e classifiche della squadra nella pagina dedicata all’ under 18.

Ora come d’abitudine le pagelle.

Premetto che il 9 di squadra non è un voto solo riferito all’aspetto tecnico ma soprattutto alle emozioni che la squadra ci ha fatto vivere.

Chiara 7,5: sempre presente in campo mettendo a segno alcuni punti di pregevole fattura, da migliorare la continuità nella battuta.

Francesca 7,5: un diesel che ci permette, grazie alle sue battute insidiose, di chiudere entrambi i match senza correre il rischio di complicarci la vita. Quando è stata servita ha mostrato grandi potenzialità.

Gaia B. 8: gara di spessore la sua, corre a destra e a manca e non perde lucidità, fa sempre quello che le viene chiesto, cresce strada facendo mostrando buona visione di gioco e personalità in campo.

Elena 9 : è stata ovunque, in attacco percentuali spaventose, a muro una certezza, una presenza a rete mai vista d’ora e difese e ricezioni al di sopra dei suo standard. Da migliorare la continuità nel servizio.

Elisa 7:  Acciaccata non sta molto in campo ma quello che ha fatto vedere è stato sicuramente positivo per grinta e precisione.

Silvia 8: si sacrifica prima in banda e poi come libero nella seconda gara, mostrando doti acrobatiche e reattività indispendabili per rimediare a qualche palla non troppo precisa uscita dalla nostra difesa.

Federica 6,5: buona l’intesa con il nostro opposto che ci permette di variare il gioco, paga un momento di buio della squadra che non le permette di dare continuità al suo gioco.

Paola 6,5 : Ottima la pressione in battuta e la presenza in difesa, da migliorare l’attacco dove bisogna lavorare sulle diverse soluzioni anche se a ben vedere anche lei paga il momento di black-out della squadra nella seconda partita.

Gaia R.8: Grinta da vendere, toglie con qualche bordata delle sue le castagne dal fuoco in momenti di difficoltà della squadra. Sempre difficili da prendere le sue battute, copre il campo con personalità ed efficacia.

Beatrice 7,5: Quando fa punto si vede e se gliene arrivassero qualcuna in più certamente farebbe ancora di più la differenza, a muro se riesce a trovare la giusta posizione diventerà invalicabile. Da migliorare la tanto temuta difesa.

La panchina (Sara, Lucia,Linda) 8,5 : Restano sempre concentrare sulla partita e incitano la squadra dal primo all’ultimo minuto, non saranno scese in campo ma la vittoria è anche loro.

Copyright © 2021 SS Redentore. Design: goodkarma. - Area Riservata

Privacy Policy