OGNI COSA È ILLUMINATA

Tags

OGNI COSA È ILLUMINATA
Ebbene sì, sembra non possa essere altrimenti per il Redentore che affronta in casa i Raggisolaris. Diverse cose positive risaltano nella prestazione della squadra. Il Redentore inizia consapevole di dover affrontare una squadra che nonostante i 15 punti in classifica è riuscita a mettere in difficoltà diverse formazioni al vertice come la Sammartinese. I primi due set vedono la formazione di casa andare avanti di qualche lunghezza seppur concedendo qualche punto di troppo, soprattutto per errori in battuta dovuti a cali di concentrazione. Sono proprio questi ultimi, uniti alla grinta delle faentine, che regalano il terzo set ai Raggisolaris. Spesso è capitato nell’arco di questo campionato che il Redentore conceda un set alle avversarie per troppi errori. Ma il quarto è un’altra storia: è evidente che la formazione di casa non vuole concedere nemmeno un punto, si afferma con convinzione da ottime battute passando per una magistrale regia ad attacchi vincenti. Senza dubbio: un’ottima prova di squadra, che durante la gara, ha mostrato la sua unione e voglia di vincere. Poteva mancare la ciliegina su una torta così ben guarnita? Il grande e tanto atteso ritorno in campo di Silvia Guardigli che nonostante un ruolo diverso e mesi di inattività è riuscita a dare un grande contributo!

OGNI COSA È ILLUMINATAEbbene sì, sembra non possa essere altrimenti per il Redentore che affronta in casa i Raggisolaris. Diverse cose positive risaltano nella prestazione della squadra. Il Redentore inizia consapevole di dover affrontare una squadra che nonostante i 15 punti in classifica è riuscita a mettere in difficoltà diverse formazioni al vertice come la Sammartinese. I primi due set vedono la formazione di casa andare avanti di qualche lunghezza seppur concedendo qualche punto di troppo, soprattutto per errori in battuta dovuti a cali di concentrazione. Sono proprio questi ultimi, uniti alla grinta delle faentine, che regalano il terzo set ai Raggisolaris. Spesso è capitato nell’arco di questo campionato che il Redentore conceda un set alle avversarie per troppi errori. Ma il quarto è un’altra storia: è evidente che la formazione di casa non vuole concedere nemmeno un punto, si afferma con convinzione da ottime battute passando per una magistrale regia ad attacchi vincenti. Senza dubbio: un’ottima prova di squadra, che durante la gara, ha mostrato la sua unione e voglia di vincere. Poteva mancare la ciliegina su una torta così ben guarnita? Il grande e tanto atteso ritorno in campo di Silvia Guardigli che nonostante un ruolo diverso e mesi di inattività è riuscita a dare un grande contributo!

Copyright © 2022 SS Redentore. Design: goodkarma. - Area Riservata

Privacy Policy