Un massacro

Tags

Un massacro

Il titolo non è del tutto esatto perchè più che le capacità delle avversarie sono stati i nostri errori ripetuti e mai corretti ad essere  filo conduttore della gara di ieri sera, quindi si tratta più propriamente di un suicidio sportivo.  Le nostre ragazze dell’under 18 esordivano nel mondo della pallavolo open ospitando il Raggisolaris Faenza nel primo turno delle coppa Romagna, dove l’anno scorso le faentine avevano raggiunto la finale persa poi contro le nostre ragazze del B. Quindi il sentimento che serpeggiava tra le file biancorossoblu era la paura e il timore di non portare a casa la pelle visto anche le ultime prestazioni di campionato. Tutto questo sembrava svanire nei primi scambi della partita dove tenevamo il campo rispondendo punto su punto alle avversarie che si sono dimostrate assolutamente alla portata. Come però è capitato spesso nelle ultime gare abbiamo spento la luce e abbiamo subito  16 battute consecutive, senza dare il ben che minimo segno di reazione, facendo schizzare ricezioni a destra e a manca e quelle poche che venivano intercettate venivano sparate a caso fuorchè dove dovevano andare. La stessa storia per i due set successivi dove i punti avversari sono stati pochissimi lasciandoci ancora di più l’amaro in bocca per una conduzione di gara orribile senza nervo e senza dimostrare alcun moto di reazione. Fortunatamente è stata una breve agonia, solo 43 minuti di partita, speriamo che spettacoli del genere non si debbano più vedere da parte di qualsiasi nostra squadra, quello di ieri sera basta e avanza.

Pagelle:

meglio di no stavolta…..

Copyright © 2021 SS Redentore. Design: goodkarma. - Area Riservata

Privacy Policy