Evase

Tags

Evase
Ottava gara del campionato per il Redentore A, che sia avvia al giro di boa con un’altra, seppur sudata, vittoria, questa volta in casa contro il Cella.
Si potrebbe dire che l’ingresso in campo ci abbia visto stanche dopo la gara in casa contro il Redentore B, ma la verità è che è stato l’ultimo dei nostri problemi. Le avversarie, presentatesi in palestra quasi in ritardo, hanno minato da subito il nostro spirito interrompendo il buon ritmo trovato durante il riscaldamento. Giochetti  mentali forse studiati, forse no, che ci hanno destabilizzato, facendoci entrare in campo deconcentrate.
Il primo e il secondo set si svolgono come fotocopie: si combatte punto su punto, avanzando su un filo di lana molto sottile a causa delle nostre mancanze. Un sacco di punti presi su pallette smorzate appena dietro il muro che colpiscono in tutte le rotazioni e in tutte le zone del campo. La differenza di gioco tra noi è le avversarie è evidente: il nostro gioco è vario e migliore, le loro giocatrici sono in difficoltà, eppure se la cavano con colpi che sembrano buttati a caso. E fanno punto, tenendoci sempre dietro di uno-due punti. Fortunatamente, o meglio, grazie al nostro spirito di squadra e di sacrificio, riusciamo a portare a casa i set.
Il terzo set, sempre sulla falsa riga dei precedenti, si chiude a nostro svantaggio. A questo punto sì che siamo arrabbiate, ma vogliamo veramente lasciare a qualcuno la soddisfazione di batterci? MAI.
Inutile dire che il quarto set si tirano fuori gli attributi, anche se ancora con tanti errori, ma recuperando molti più pallonetti e pallette, murando e segnando con la determinazione solita. Il set si conclude con la nostra vittoria.
È logico pensare che prima o poi saremmo incorse in una serata no, ma anche stavolta ce la siamo cavata. Ci sono scuse per il nostro comportamento? Assolutamente no, abbiamo giocato peggio del solito, ma siamo qui per provare sul campo chi siamo e quanto valiamo. Non ci lamenteremo di quanto sia difficile e delle avversità in cui ci imbattiamo tutti i giorni, ma gioiremo dei nostri sudati successi, quelli che ci hanno portato, attualmente, in testa alla classifica, a +1 dalla Sammartinese e +3 da Redentore B e Pontesanto Cesi e a 26 vittorie consecutive.

Copyright © 2019 SS Redentore. Design: goodkarma. - Area Riservata

Privacy Policy