Contro un muro

Tags

Contro un muro

Redentore – Camerlona 0 – 0

Redentore – Real Ravenna 1 – 2

Settimana con 3 partite per i ragazzi impegnati nei recuperi post-neve, che, almeno nelle prime due occasioni, si dimostra sfortunatissima, con prestazioni ottime che non raccolgono quanto creato. Antonio infatti non è impegnato neanche una volta nella prima partita, mentre nella seconda è chiamato in causa solo in qualche uscita nel primo tempo, mentre nulla può fare sui gol avversari.

Se, comunque, col Camerlona è un vero e proprio assedio, in cui un 3 – 0 sarebbe stato un risultato più giusto, la partita col Real Ravenna si dimostra molto più difficile, con le loro ali molto tecniche e veloci, e il compatto centrocampo in cui spesso ci infrangiamo, soprattutto nel primo tempo. Difatti alla prima occasione siamo già sotto, con un errore collettivo di posizionamento di difesa,  fascia e mediana, che permette ai nostri avversari di procedere incontrastati per quasi 30 metri e poi buttarla in area dove il loro giocatore migliore è bravo ad insaccare. Comunque i nostri ragazzi non demordono e, soprattutto con Tronco, riescono a creare comunque tanto, ma un po’ la sfortuna, un po’ la nostra poca lucidità, un po’ il portiere che ha sostituito alla grandissima il neo-papà Guerra (auguroni ufficiali della società tutta!!!), parando l’impossibile, ci lasciano al palo al fischio del primo tempo, che si conclude nel modo che riassume tutta la nostra partita: calcio d’angolo per noi, colpo di testa di Fiori destinato ad entrare che viene respinto da uno dei nostri, subentra Micky e spara un siluro destinato all’angolino che il portiere avversario in tuffo devia non si sa come.

Il secondo tempo, malgrado sia palese una maggior tecnicità degli avversari, li vede comunque mai insidiosi, ben bloccati dai nostri difensori (su cui spicca il solito Fiori) e mediani, mentre in avanti le situazioni per segnare ci sono, e la partita diventa uno scontro tra Tronco e il loro portiere, che annulla tre ottime occasioni create ottimamente dal nostro giocatore. Tanto sta, nella sola occasione loro nel secondo tempo, ossia il loro unico calcio d’angolo, una dormita nostra porta la punta indisturbata a siglare di testa il gol del 2 a 0. Una beffa di cui la sorte si avvede, tanto che dopo pochi minuti riusciamo finalmente a cogliere la prima rete, con un tiro deviato di Cri dalla distanza che spiazza il portiere. Ultimi minuti arrembanti per i nostri, che però non riescono a trovare il gol del meritato pareggio.

Niente male comunque per questa partita. I ragazzi, colpiti a freddo e contro una compagine molto tecnica e abile, se la giocano comunque, più di cuore e nervi, e tornano a casa con l’amaro in bocca per il risultato, che ci va stretto, ma quantomeno la forma fisica è tornata quella di inizio stagione e fa ben sperare per la fine del campionato. Dunque come pagelle direi un 6 generale, visto che ognuno ha avuto i suoi alti e bassi, con note di merito a Tronco, il più pericoloso dei nostri, e a Fiori, che sbaglia meno dei suoi compagni di difesa.

Alla prossima                                                                                                                         REDDD

Copyright © 2020 SS Redentore. Design: goodkarma. - Area Riservata

Privacy Policy