E’ gol quando l’arbitro fischia

Tags

E’ gol quando l’arbitro fischia

SE FAI GOAL E’ PROBABILE CHE POI VINCI!

Prima vittoria in campionato del Redentore calcio che finalmente si impone con un netto 4 a 1 ai danni del Mezzano.

Il titolo è il semplice e chiaro discorso di conclusione di mister Tony, dove dietro l’ovvietà si nasconde invece la difficoltà incontrata in queste prima partite di campionato, ovvero tanto gioco, pochi goal subiti (saremo la terza/quarta difesa del campionato), ma difficoltà nel concludere a rete…gonfiandola.

Non è la questione di un reparto, che tra l’atro sabato ha portato tutti i suoi componenti a segnare, ma è l’intera macchina che si trovava in difficoltà, se non in uno stato di timidezza o meglio timore reverenziale verso la palla dentro la rete. Speriamo che questo sia il primo passo verso la possibilità di dare del tu al goal e quindi alla vittoria più spesso.

Comunque dietro questo bel risultato c’è molto di più, reazione, determinazione, compattezza e un po’ di fantasia (chiamiamola cosi è più bello che fortuna).

Reazione, perché dopo 5-6 minuti dal fischio di inizio e di nostro gioco, siamo andati sotto 1 a 0 (solita dormitina generale pagata a caro prezzo) e la doccia poteva essere molto fredda, invece questa volta la squadra ha reagito ed entro la fine del primo tempo si è portata sul 3 a 1, con i bei goals di Vince, Mario e Tronco.

Determinazione, la sensazione e la volontà di portarsi a casa questo risultato sono state grandi, anche dopo gli episodi durante la partita, qualche giallo di troppo, l’espulsione di Savio (“abbraccio” da ultimo uomo), panchina corta, potevano far destabilizzare la squadra che invece ha risposto senza mollare e ha continuato a combattere su ogni pallone e trovare anche il goal del 4 a 1 con Chri dopo essere rimasti in 10.

Compattezza, tutti dal primo all’ultimo, da chi ha iniziato il match a chi è subentrato a freddo o negli ultimi minuti, a chi è venuto solo a vedere, ha fatto parte di una voce unica che ha portato a finire la partita con una vittoria e con ben 4 goals segnati, non è così scontato, visto le ultime uscite!

Fantasia, 4 goals e tutti di pregevole fattura (con un pizzico di fortuna che non guasta, tanto ne siamo in debito oltremodo) tiro al volo da fuori area palla nel set, stop da rinvio del portiere sguardo veloce e tiro a scavalcare da centrocampo con portiere a farfalle, dribbling secco di tre avversari e tocco di punta ad anticipare il portiere e per finire goal su punizione (che è sempre un bel vedere)…risultato, “…se tiri in porta e fai goal, c’è caso che la vinci la partita!”

MIGLIORI IN CAMPO: senza nulla togliere agli altri (tutti macchiati da una grande prova) avrei una nota di merito per questi tre: GORI, TRONCO e FIORI. Il primo è ovunque, avrà recuperato centinai di palloni non ne ha perso uno e sta ancora entrando in forma, il secondo avrà macinato non so quanti km, oltre al bel goal, oggi è stato di una praticità disarmante e ciò ha pagato e il terzo ormai è un punto fisso del centrocampo, gli è mancato il goal, ma è stato nel vivo di ogni azione degna di nota. Comunque ci tengo a ripetere che l’intera squadra è stata da 8.

Alla prossima, con la giusta consapevolezza di aver imparato la lezione!

Copyright © 2020 SS Redentore. Design: goodkarma. - Area Riservata

Privacy Policy