Pesante

Tags

Pesante

Settimana difficilissima per il Redentore. I ragazzi di mister Tony erano attesi dal doppio incontro con la Polisportiva Savio il lunedi e dal Villanova il Sabato, impegni purtroppo entrambi steccati…

La prima partita è stata estremamente equilibrata, tanto che le squadre tendevano ad annullarsi a vicenda e i portieri a fare poco più che gli spettatori. Tutto sembrava indirizzare verso lo 0 a 0, ma a metà del secondo tempo un lancio dall’area avversario del loro centrale trovava la loro punta che, sfruttando il cattivo posizionamento della nostra difesa (e un fuorigioco palese, anche se non poteva essere visto dall’arbitro rimasto dall’altra parte del campo), trovava il gol del vantaggio. Chiamati ad una reazione i nostri ragazzi purtroppo palesavano le gravi pecche su cui dovrà lavorare il mister: le palle alte e lunghe facili prede dei giocatori avversari, i reparti lontani tra loro, le sterili azioni isolate e la (ancora) imperfetta affinità tra i giocatori portano infatti ai nostri una sola occasione, con Cri da fuori-area, mentre dall’altra parte Roberto corre rischi ben più gravi. Il triplice fischio sancisce così l’1 a 0 per i nostri avversari.

La partita di Sabato invece non è stata così equilibrata, con una squadra, il Villanova, più organizzata di noi, che ha preso dopo pochi minuti il sopravvento a centrocampo. Dopo un inizio comunque promettente dei nostri, con bei fraseggi e proposizioni soprattutto sulle fasce, un terribile uno-due del Villanova manifestava la poca attenzione dei nostri, con un gol di testa su cross da calcio d’angolo da parte dell’attaccante lasciato colpevolissimamente solo in area e il raddoppio pochi minuti dopo sugli sviluppi di un triangolo. E lì ci si mette anche la sfortuna a giocarci contro, con due infortunati (Baldo e Rocco) e, soprattutto, con un clamoroso fallo in area su Vincenzo non ravvisato dal direttore di gara. Eppure, anche senza sfornare un gran gioco, nel recupero del primo tempo, i nostri riescono a rubare una palla cincischiata dai difensori avversari, e con un paio di passaggi Mario riesce a trovare il gol del 1 a 2. Se questo poteva essere l’inizio di una possibile rimonta però, le speranze dei nostri vengono subito frustrate dai nostri avversari, che al trentesimo secondo della ripresa trovano il gol del 3 a 1 con una percussione centrale su cui i nostri non sono proprio impeccabili… del resto c’è tempo solo per registrare le troppe palle perse e giocate in maniera affrettata o sbagliata dai nostri, e il loro gol del 4 a 1, che a dirla tutta ci penalizza ben oltre i nostri demeriti.

In conclusione, la squadra ha palesato limiti e difficoltà che Tony dovrà limare con cura, ma non dimentichiamo il rinnovamento quasi totale della squadra di quest’anno, e il fatto che si allenano insieme da solo un mese. La base, la tecnica e l’affiatamento della squadra sulla carta è buono, bisognerà aspettare il momento in cui questa carta si tramuterà in realtà! Magari già dalla prossima partita…

Alla prossima!                                                                                                               REDDD

Copyright © 2020 SS Redentore. Design: goodkarma. - Area Riservata

Privacy Policy