Solidità

Tags

Solidità

IL REDENTORE C’E’!

Dopo l’amara sconfitta di Domenica scorsa, dopo lo spiraglio di sole col passaggio di coppa Mercoledì scorso, Sabato 10 Novembre l’ultimo dei 3 impegni in 8 giorni ha definitivamente sancito che la squadra di mister Tony c’è!

L’SSR costringe, con una bella prestazione che ha annullato in campo il divario enorme che c’è in classifica, gli Hacker ad un pareggio per 1 a 1…e qui da inizio al suo campionato.

Definitivamente lasciato nel cassetto il vecchio modulo e passati da tre partite ad il più classico e sempre verde 4-4-2, Tony schiera in campo la seguente formazione: in porta Vasile, in difesa da destra Claudio, Tucu, Savio e Mario, a centrocampo Vita, Fefo, Gori e Josè, in attacco Miki e Vincenzo.

Dopo un paio di minuti dove gli avversari hanno conquistato un po’ di campo, i nostri hanno preso le misure e hanno iniziato a giocare mandando subito in crisi i più quotati Hacker. Da qui in poi una partita a viso aperto con diverse occasioni da entrambe le parti, anzi le più pericolose vedevano il Redentore protagonista e su un bel cross di Mario spunta Vita da dietro la difesa avversaria e con un tiro al volodefilato sulla destra insacca, 1 a 0 per il SSR. Gli Hacker si svegliano, ma stavolta la partita si gioca in parità e più passa il tempo più il Redentore cresce e più gli ospiti capiscono che oggi, come sempre del resto, gli tocca sudare per portare a casa qualche punto. Comunque anche stavolta l’errorino, la dormitina, il Redentore se la fa e quando manca 30 secondi alla fine del primo tempo su un tiro forte, ma abbastanza velleitario, centrale e da gran distanza, i ragazzi di mister Tony non si fanno trovare pronti sulla ribattuta e la punta degli Hacker insacca in rete per un pareggio insperato. Si va al riposo sull’1 a 1, e tale rimarrà fino alla fine nonostante un secondo tempo dove il portiere più impegnato è stato quello degli ospiti, nonostante l’ingresso di Mario(tti), Walker e il nuovo innesto Mirco che ha creato un bel po’ di scompiglio alla difesa avversaria.

Di buono:

Bella prestazione, buon calcio, cross dal fondo e lanci giusti, difesa attenta e solida, il nuovo modulo ci dà profondità e alza il nostro baricentro, in più giocatori chiave stanno entrando finalmente in forma, da qui nascono le ultime belle partite.

Da rivedere:

Dall’altra parte ancora un po’ troppo nervosismo, 2 gialli su 3 non per fallo la dice lunga, a volte qualche parola in meno ci regalerebbe qualche fischio in più a nostro favore, inoltre è vero che fra un po’ sarà Natale ma di regali ne abbiamo concessi fin troppi!

Su tutti:

Savio – semplicemente il SSR ha trovato il suo Thiago Silva, anche per l’abbronzatura che sfoggia! Insuperabile!

Gori – sta entrando nel suo stato di forma e si vede dal numero di palloni recuperati e giocati! !

Vita – un treno, una spina nel fianco, un proiettile, sta di fatto che il suo avversario non ha dormito la notte successiva! Incubo!

Tony – poteva tornare al vecchio modulo certamente meno offensivo, poteva disperarsi e intristirsi, invece in tre partite si inventa la terza formazione diversa e l’azzecca, come ormai la mossa Savio-Thiago! Uomo col cilindro!

Gli Ex – fa piacere che i tuoi vecchi compagni ti vengano a vedere e ti incitino come se fossero ancora in panchina con te…no?! Romantico!

La morale:

Questa prestazione sancisce, speriamo, la fine di un calvario spesso immeritato dei ragazzi del Redentore, un punto non è nulla, ma forse è quella scintilla che ci voleva per far partire il motore. Adesso sta a noi iniziare a correre e macinare, oltre che belle prestazioni, anche un po’ di punti!

fefo

Copyright © 2020 SS Redentore. Design: goodkarma. - Area Riservata

Privacy Policy