Tour de force

Tags

Tour de force

Mezzocorona – SS.Redentore 1-1

SS.Redentore – Morena 0-2

Comicia così il tour de force dei ragazzi del Redentore, con un programma tranquillo tranquillo di 5 partite in quattordici giorni.

Col Mezzocorona l’inizio è a dir poco osceno, con una squadra spenta e poco propositiva che non riesce ad impensierire la difesa avversaria nel primo tempo, ma che nella ripresa comincia a riprendersi e a giocare un po’ meglio inanellando una serie di occasioni ma concretizzandone una sola con il solito Cri. Naturalmente, ma ormai non è una novità, nell’unico tiro in porta della partita Gigi si ritrova a dover raccogliere la palla dietro la linea, per un 1 a 1 menzognero ma che riflette la nostra completa abulia sotto porta.

Col Morena invece l’inizio è eccezionale. Il centrocampo soprattutto, con Bobby, Gori, Luca e un redivivo Grego ha il dominio assoluto del campo, la difesa è attenta e le occasioni arrivano numerose. Ma naturalmente manca sempre l’ultimo step, il più importante: il tiro in porta. E non è una questione di alcuni di noi, visto che né Baldo, né Cri, né Mario, né Gori, né Grego riescono ad inquadrare la porta (o, quando ciò avviene, vengono fuori tiri-mozzarelle o centrali), oppure sul più bello non tirano proprio, optando invece per gli assist ai loro difensori.

Nella ripresa il copione non cambia, ed è subito Baldo a mangiarsi la più ghiotta delle occasioni davanti al portiere, trasformando un assist al bacio di Cri in un passaggio all’estremo difensore. E, come al solito, gol mangiato gol subito. Palla che viene respinta fuori dalla nostra area a campanile, tiro al volo di collo pieno della loro ala che se la riprova 100 volte 55 la manda in mezzo ai campi, 41 la manda in fallo laterale e 3 uccide dei fagiani di passaggio.

Ma questa precisa volta su 100 la infila nell’angolino. E ora, è ormai chiaro che Gigi, come l’altro portiere Gigi più famoso, soffre della cosiddetta “sindrome di Buffon”, ossia la capacità di prendere eurogol con una frequenza spaventosa (vedi tiro di Almeyda o l’unico gol a giro della carriera di Vieri). Ma tant’è, 1 a 0.

Ed arriva in fretta anche il 2 a 0, con un fuorigioco sbagliato da Fiori che lancia in porta il loro attaccante. Partita chiusa.

Uscito Grego, Bobby e Tucu per Tronco, Red e Fefo, sono proprio loro tre a costruire l’ultima occasione buona per segnare con una doppia triangolazione, ma il tiro alle stelle di Fefo dal limite dell’area è il riassunto di tutta la nostra partita, cioè ottima capacità di costruire occasioni ma assoluta e quasi palpabile impossibilità di segnare.

Segnalazione anche per Bass, che, entrato negli ultimi 5 minuti, riesce a commettere quattro falli in tutte e quattro le occasioni in cui la palla gli passa entro i 10 metri di distanza. È record.

PAGELLE:

Gigi, 6+; Mario 6, Fiori 6, Tucu 6+, Vincenzo 6; Grego 6 ½, Gori 7, Luca 6, Bobby 7-; Cri 6, Baldo 6-; Fefo, Red, Tronco, Bass S.V.

Reclamando alla sorte un po’ di più di cattiveria sottoporta, nonché un po’ di maggior fortuna per Gigi, ci risentiamo alla prossima!                                                                                                 REDDD

Copyright © 2020 SS Redentore. Design: goodkarma. - Area Riservata

Privacy Policy